Ambienti di casa nasce con l’idea di offrire al cliente un servizio completo, una vera e propria missione. Creare la casa dei tuoi sogni senza dover correre da un rivenditore all’altro. Sul nostro portale troverai qualsiasi prodotto per rinnovare la tua casa.
+ 01145928421 info.ambientidicasa@gmail.com

Blog

HomeIspirazioniLe Cementine, un patchwork perfetto!

Le Cementine, un patchwork perfetto!

Cementine per Decoratori Audaci: come mescolare piastrelle Diverse

A casa o nei luoghi pubblici, il pavimento di graniglia si sta riaffacciando con decisione nei nostri progetti di interni. Ma che cos’è la graniglia? A distinguerla dalle altre piastrelle è la sua composizione, un misto di polvere di marmo e cemento che rende questo prodotto unico per caratteristiche produttive come anche per estetica. In Italia il suo impiego non è certo una novità: di pavimenti di questo tipo sono piene quelle case del primo Novecento che ancora conservano i propri rivestimenti originali, come sanno bene tutti i romani che a ragione si vantano di conservare ancora le vecchie “cementine”.

Un patchwork perfetto

Colorate o optical, geometriche o floreali: indipendentemente dal motivo che rappresentano, le mattonelle in graniglia non hanno mai perso il loro fascino decorativo. Oggi, però, il loro uso si è fatto sempre più disinvolto, arrivando a osare con una soluzione informale fino a ieri impensabile: includere su un’unica superficie tipologie diverse di piastrelle, dando vita ad un patchwork irriverente e quanto mai vitale.

Dal caos ai pattern

Ma come orientarsi nella disposizione delle nostre graniglie? La proposta verte su una palette orientata sui toni della carta da zucchero e del tortora affianca strisce uniformi di piastrelle che vengono poi cambiate di colonna in colonna. Senza dimenticare un tocco di bianco qua e là, prezioso per alleggerire un risultato potenzialmente “carico”.

Come un tappeto

A volte, basta un piccolo intarsio di graniglie in un pavimento di parquet per dare un tocco di originalità alla stanza. In questa ristrutturazione curata da Bertina Minel Architecture, la nota di colore si limita a un piccolo rettangolo posizionato al centro della stanza, quasi si trattasse di una guida o un tappeto. Un modo efficace per vivacizzare uno spazio di passaggio altrimenti un po’ smorto, sottolineando con forza gli equilibri geometrici che caratterizzano il volume della stanza.

Personalità e colore di nicchia

Dal corridoio alla camera dei ragazzi: ecco un altro ambiente dove il caos creativo di un pavimento “impazzito” dà senz’altro un valore aggiunto. In questa soluzione, una nicchia come guardaroba assume carattere e vitalità grazie a vecchie graniglie affiancate l’una all’altra in maniera del tutto casuale. L’ispirazione? Senza dubbio proprio quella spontaneità con cui i bambini affiancano stili e oggetti diversi senza preoccuparsi di “cosa sta bene con cosa”.

La piastrella fil rouge

Nella camera dei grandi, invece, le cementine spaiate fanno da ponte con il bagno. È la soluzione scelta da Olivier Chabaud Architecte, che ha rivestito, oltre al bagno padronale, anche la testiera in muratura intorno al letto, così da garantire un filo rosso di continuità tra i due ambienti.

Sopra il piano di lavoro

In cucina, lo spazio tra il piano di lavoro e i pensili è perfetto per dare un tocco grafico. Per non stroppiare, si opta per mattonelle nei toni del nero e del grigio dal forte carattere geometrico, che conferiscono un tono deciso, incontrovertibile, anche ad un contesto quotidiano e normale, con lavatrice e utensili da cucina a vista. Una soluzione bella e al tempo stesso pratica, se consideriamo che quest’angolo della cucina ha bisogno di essere pulito con grande frequenza anche sulle superfici verticali.

Perpendicolare

Anche la zona bagno, naturalmente, si presta a questa mescolanza di forme e cromie. Le piastrelle in graniglia, infatti, possono andare a decorare sia i pavimenti che le pareti, dando luogo a rimandi imprevisti tra le due superfici.

Black & White

E se il colore ci avesse stancato, ancora una volta il gusto optical del bianco e del nero può fare al caso nostro, dialogando con i colori netti della vasca – come in questo lavoro di Whiting Architects – per un risultato che nella sua sobrietà non diventa mai banale.

POST A COMMENT